Oscar, ovvero la missione di «aiutare gli altri». La Resistenza secondo gli scout

Muovendosi nella clandestinità, gli scout aiutarono i partigiani. Ma anche gli ebrei. I fascisti. I nazisti. Chiunque fosse perseguitato trovava accanto qualcuno delle Aquile Randagie. La storia di chi salvò 2100 esseri umani (tra i quali Montanelli, Fanfani e la figlia di Mussolini) nel libro O.S.C.A.R. La resistenza scout. Lo scoutismo clandestino dopo il 1943 …

Leggi tutto Oscar, ovvero la missione di «aiutare gli altri». La Resistenza secondo gli scout

Matricola 5137: storia del deportato Luigi Peruzzi, minatore accusato di comunismo, fascismo e antifascismo

Luigi Peruzzi nacque nel 1910 a Sartiano di Mercatino Marecchia, vicino a Rimini. Figlio di braccianti agricoli, rimase orfano a sette anni. A sedici emigrò a Esch-sur-Alzette, in Lussemburgo, per lavorare come minatore. Combatté il nazifascismo finendo poi recluso in un campo di prigionia, a Hinzert. Nel Giorno della Memoria,  ecco la storia di un emigrato che lottò per la libertà. Perseguitato dal regime di Hitler fino alla liberazione di Berlino da parte dell'Armata Rossa. Luigi (Gigi) Peruzzi venne dimenticato dalla sua Italia finché nel 1979 un vecchio partigiano, il presidente Sandro …

Leggi tutto Matricola 5137: storia del deportato Luigi Peruzzi, minatore accusato di comunismo, fascismo e antifascismo