Matera da “vergogna nazionale” a capolavoro: i Sassi guardati con gli occhi di Levi, Olivetti e Bassani

Matera (foto di Carlo d'Este) di TONIO ATTINO Molle e paciosa, Matera si è ritrovata seduta su una miniera e non lo sapeva. Fino a mezzo secolo fa sapeva viceversa di doversi vergognare dei Sassi, delle grotte in cui uomini e animali vivevano insieme in una commistione primitiva.  Era la «vergogna nazionale» in cui Palmiro …

Leggi tutto Matera da “vergogna nazionale” a capolavoro: i Sassi guardati con gli occhi di Levi, Olivetti e Bassani