Draghi, Salvini e l’antico Sud delle acciaierie condannato alla produzione forzata

di TONIO ATTINO Il neo presidente del consiglio Mario Draghi ha invitato i suoi ministri alla sobrietà e alla moderazione dimenticando di avere imbarcato tra gli alleati uno dei più grandi parlatori a vanvera della storia della Repubblica: Matteo Salvini. A ventiquattr'ore dal giuramento del nuovo governo e dalla concomitante sentenza con cui il Tribunale …

Leggi tutto Draghi, Salvini e l’antico Sud delle acciaierie condannato alla produzione forzata

Acciaio, lo strano matrimonio Stato-Mittal per salvare Taranto (forse) nel 2040

Il governo Conte riscopre lo Stato nell'economia. Come prima di lui aveva fatto Dini, il presidente del consiglio che ha privatizzato l'Ilva nel 1995... La newsletter n. 168 del Civg di Torino, il Centro di Iniziative per la Verità e la Giustizia, ha pubblicato un mio articolo sul futuro del centro siderurgico di Taranto e …

Leggi tutto Acciaio, lo strano matrimonio Stato-Mittal per salvare Taranto (forse) nel 2040

Mittal, la strategia folle di cinque governi ha portato Taranto in un vicolo cieco

La vicenda è nota. Il 4 dicembre prossimo ArcelorMittal lascerà Taranto. La multinazionale siderurgica franco-indiana non intende più gestire il centro siderurgico pugliese, il più grande d'Europa. Dopo avere presentato al tribunale di Milano l'atto di citazione per recedere dal contratto, la società ha avviato le procedure di spegnimento dei tre altiforni. La procura di …

Leggi tutto Mittal, la strategia folle di cinque governi ha portato Taranto in un vicolo cieco