Il caso di Castel Baronia, Martone vince la sfida ma c’è ancora da giocare il “terzo turno”

Felice Martone

Con sedici voti di vantaggio ha vinto Felice Martone. Finita clamorosamente pari al turno del 26 maggio (438 voti contro 438 voti), la partita per eleggere il sindaco di Castel Baronia (Avellino) si è conclusa ieri, domenica 9 giugno, con la vittoria del sindaco uscente, capofila della lista civica «Uniti per Castello» . Battuto lo sfidante, Fabio Montalbetti, suo ex assessore, della lista «Viva Castel Baronia». Hanno votato in 929: 53 elettori in più del primo turno. Sei schede nulle, una bianca. La proclamazione è fissata per domattina 11 giugno.

Fabio Montalbetti

Ma la contesa non sembra essere finita qui. Montalbetti ha annunciato ricorso al tribunale amministrativo regionale considerando valida una scheda in suo favore annullata dal presidente di sezione nel primo turno. Se fosse stata convalidata, Montalbetti avrebbe vinto per un voto il 26 maggio. Quindi i giudici potrebbero ancora sovvertire la «classifica».

Castel Baronia ha poco meno di mille abitanti, la metà di quanti ne aveva negli anni Cinquanta: è paesino del Mezzogiorno d’Italia, in Irpinia, al quale ho dedicato un articolo nei giorni scorsi, pubblicato dal quotidiano La Gazzetta del Mezzogiorno (trovate il link in coda).

https://tonioattinoblog.wordpress.com/2019/06/06/castel-baronia-fa-i-conti-con-i-candidati-i-briganti-e-la-matematica/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...